Salta il contenuto

101 modi per dare fastidio ad un Aspie... (ratatouille)

1235

Commenti

  • DarwinDarwin Post: 1,503
    Il pulcino pio o.O
    Quanto odio quell'assurda "canzone" che ti fa passare ogni forma di pietà per le forme di vita che hanno pensato di crearla.


    Comunque io quando sento una canzone che mi piace arrivo a risentirla molte volte (da piccolo per giornate intere) per poi stancarmene e passare ad altre canzoni. La musica (quella vera, degna di essere chiamata tale) mi piace molto.
    Passo molto del mio tempo a pensare a canzoni che mi piacciono come se avessi un juke box in testa, cosa che a volte parte anche involontariamente e se succede di sera non chiudo occhio.
    RobK
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • fattore_afattore_a Post: 2,337
    A me dà fastidio che mi dicano di essere più sciolto, di non essere rigido, o di sorridere.

    Poi, quel consigliarmi di rimediare all'essere (sembrare) troppo rigido dedicandomi al sesso a pagamento, come quel medico il 13/10/2003: se è ansioso - mi diceva - si trovi una bionda!

    Poi, domade su cosa io faccio tutto il giorno in casa, invece di uscire; mi dicono: non ti si vede mai!
    vanessa
  • .... aaaaaargh!
    non ti si vede mai!
    Che odio!!!
    Le mie risposte: frequentiamo posti diversi/ abbiamo altri orari/ neanche io ho più visto lei.
    ...in effetti, è tutto vero :P
    vanessa
  • Lycium_bLycium_b Post: 1,868
    Non è il cosa mi viene detto che mi infastidisce, ma il modo. Detesto le polemiche e gli attacchi fatti per demolire le persone o le loro idee.
    Concordo, le polemiche mi sfiniscono e gli attacchi contro le mie opinioni li trovo insensati e controproducenti per la mia stabilità emotiva.
    Purtroppo ogni tanto ricasco nelle discussioni "virtuali" su argomenti delicati e me ne esco con le ossa rotte, che in realtà non sono ossa ma qualcos'altro, ma poco importa, è controproducente, esagero, poi mi viene da piangere, al mattino dopo mi sento in colpa e mi chiedo che diavolo ho fatto / detto / scritto.
    Devo smetterla di farmi il sangue amaro per tutto.
    Anche perché rischio di dare fastidio anche ad altri aspie.
    Io provo ad argomentare le mie idee, quello che voglio dire o qualcosa che so. Ma se poi l'interlocutore insiste, insiste, lascio perdere, abbandono la discussione, non ha senso continuare. Così si evita pure di farsi il sangue amaro appunto.
    kachina
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    Mi dà seriamente fastidio il classico "fatti una vita", specie se scritto su internet.
    ct87fattore_avanessayugensilvia78Amelie
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    Quando le persone mi dicono che vanno via dal forum (e vogliono essere cancellate).
    Il forum è uno spazio aperto, ci sta che saluti gli amici se penso di non collegarti più. Ma non è FB che uno cancella l'account è come se una persona vuole smettere di scrivere su wikipedia e chiedesse a wikipedia di cancellare i suoi contributi eliminando o rovinando intere pagine. Lo trovo semplicemente assurdo.
    ct87yugensilvia78
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • ct87ct87 Post: 2,956
    Quando dicono: "ma come una ragazza come te senza fidanzato? "

    È obbligatorio averlo? Rispondo io
    vanessawolfgangAJDaisysilvia78AmelieEstherDonnellyamigdala
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • riotriot Post: 6,392
    di recente è più volte dalla stessa persona: "sei troppo timido". Ormai rinuncio a rispondergli che in realtà sono riservato, soprattutto con lui!
    ct87fattore_aAJDaisy
  • fattore_afattore_a Post: 2,337
    Il fastidio quando ti dicono: "l'importante è il concetto".
    Poi parlano e non si capisce cosa c'entri ciò che dicono ora con ciò hanno detto prima.
    yugenct87
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    - Svegliaaaaaa!

    anche se sono in piedi da ore
    ArkOfGloryamigdala
  • RobKRobK Post: 1,267
    Dirgli : "Hai la faccia sconvolta. Che droghe assumi?"
  • Theda_BaraTheda_Bara Post: 1,329
    Farla nascere, fondamentalmente.
    OT.
  • SoulSoul Post: 137
    Quando sei in disaccordo con uno di quei sedicenti esperti da TV (praticamente sempre), dici ad alta voce che secondo te sta sbagliando e gli altri ti dicono: "Si certo, adesso sai tutto tu, non ti va mai bene niente." 
    È una vita che si consuma nell'attimo infuocato
    Nello scintillio di una goccia di rugiada
    È concluso appena percepito e così si consuma
    Appassendo
    In un giorno di pioggia d'infiniti attimi.

    Guarda intorno a te... Marte se la cava perfettamente senza nemmeno un microorganismo. Qui la mappa topografica è in costante mutamento. Terrazze alte trenta metri scorrono attorno al polo a ondate, a intervalli di diecimila anni... Perciò dimmi: come potrebbe questo essere migliorato dalla costruzione di un oleodotto o di un centro commerciale? (Dr. Manhattan)
  • Quando ti contraddicono su nozioni basilari e facilmente verificabili, su argomenti di cui per nessuna ragione valida credono di saperne più di te.
    Come volermi dimostrare che "in spagnolo si dice 'yo tiengo' con la i, guarda che l'ho studiato"
  • ct87ct87 Post: 2,956
    Quando la gente guarda l'aspetto fisico!

    La vera sostanza delle persone si trova nella scatola cranica a mio parere. Che nervi.
    Amelie
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • giovannagiovanna Post: 3,905
    modificato gennaio 2015
    Chiedergli se sta bene? Se va tutto bene e com' e' andata la giornata?
    E com' e' andata con gli altri, sono stati carini? Ti sei trovato/a bene?
    ct87vanessa
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • DarwinDarwin Post: 1,503
    @giovanna (stesso nome di mia madre), posso confermare.
    Quando mia madre mi rivolge (spesso quando torno da scuola) simili domande, io mi irrito parecchio e spesso neanche rispondo.


    Ma io odio ogni sorta di domanda circa la mia persona, principalmente perché io stesso non saprei rispondere.
    giovannact87WandaTegretol
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • Girare in un supermercato affollato, impazzire e non poter uscire.  
    Per colpa tua, guarda che figli maleducati ti ritrovi. - 
    Gente che ti scombina programmi e si irrita perchè ti scombini pure te -
    E ridi un po´! balla, divertiti! - 
    Lasci tutto a metà.  
    Te e e le tue fissazioni/i tuoi sogni assurdi  
    Essere in un asilo in mezzo a 250 bambini che fanno tutto il possibile per rovinarti la pace interiore. -  
    Farlo guidare in un orario di punta in un incrocio particolarmente trafficato e con semafori spenti! - 
    Criticare il modo in cui un Aspie sta educando i suoi figli per poi dire: "Ma in fondo anche tu sei stato educato male". - 
    Dirgli che non troveranno mai lavoro e non faranno mai niente di buono nella vita. -
    Darwin
  • Quando ti dicono: ma tu non vuoi lavorare in gruppo, ti dai delle arie perchè vuoi fare le cose da sola...

    Quando ti dicono: " ma con che logica ragioni?" come se tu fossi un alieno, quando sai benissimo che la soluzione che hai prospettato è la più logica di tutte ma non riesci a spiegarlo...
    Amelie
  • PietbonuPietbonu Post: 60
    modificato settembre 2015
    io ho letto l'elenco pochi giorni fa e devo dire che siccome prendo tutto sul serio, mi è sembrato piuttosto povero, in parte di contenuti, ma soprattutto nella forma con errori di punteggiatura, disordine generale, macedonia di argomenti ecc, Ritengo che in un sito o forum o facebook,  averlo pubblicato così come appare, squalifica  molto la serietà della causa e diminuisce incredibilmente la professionalità degli operatori collegati. E' troppo? Io sono stato sincero, Perdonatemi se l'ho fatto, ma conta anche la forma, come insegnate voi.
  • PietbonuPietbonu Post: 60
    modificato settembre 2015


    Più modi per
    innervosirmi.



    Ovvero:



    1. Quando mi sento dire: “Sono andato ad un seminario emi
    sono informato su internet quindi ora so tutto dell´AS/Autismo, non ti
    preoccupare”.



    2. Quando mi sento dire: “L´AS è una malattia mentale”.



    3. Quando mi sento dire: "Sei un matto" o essere
    chiamato con altri nomignoli che ricordano esseri mitologici.



    4. Quando mi sento dire: “Ma non puoi essere AS, sei
    sposato!“.



    5. Quando mi sento dire: “Ma non puoi essere autistico, ho
    visto il film Rain Man qualche anno fa e non gli assomigli per niente”.



    6. Quando mi sento dire: “Ma non puoi essere AS parli in
    continuazione”.



    7. Quando mi sento dire: “Quando la gente ti parla è come se
    non capissi”.



    8. Quando mi sento dire: “autistico” usato come sinonimo di
    “stupido”, come insulto generico.



    9. Quando mi sento dire: “…è meglio non aver a che fare con
    i malati mentali” (quindi meglio scaricarmi come amico/partner/qualsiasi cosa, una
    volta saputo che sono AS).



    10. Quando mi sento dire: “Che hai?”



    11. Quando mi sento dire: “Tutti hanno problemi a
    socializzare, non c’è niente di strano, basta che ti impegni un po´ di più”.



    12. Quando mi sento dire: “Devi solo rilassarti!”.



    13. Quando mi sento dire: “Sii più sciolto!”



    14. Quando mi sento dire: “E ridi un po’! …Balla,
    divertiti!”



    15. Quando mi sento dire: “Se non guardi negli occhi stai
    per forza mentendo”.



    16. Quando mi sento dire: “Ma quante volte devo ripeterti
    sempre la stessa cosa?



    17. Quando mi sento dire: “…te lo dico domani”, “…te lo dico
    quando sarà il momento”, “…aspetta e vedrai”.



    18. Quando mi sento dire: “Perdi tutto, sei la persona più
    disordinata che conosco”.



    19. Quando mi sento dire: “Lasci tutto a metà”.



    20. Quando mi sento dire: “Ma non cresci mai?”



    21. Quando mi sento dire: “Te la prendi come un bambino di 3
    anni”.



    22. Quando mi sento dire: “Tu e le tue fissazioni, i tuoi
    sogni assurdi”.



    23. Quando mi sento dire: “Le competenze tecniche non
    contano nulla sul lavoro in confronto alle competenze sociali” 
    (anche se si sta parlando di progettare un nuovo
    mezzo aereo).



    24. Quando mi: fanno piani e continuano a cambiarli in
    continuazione.



    25. Quando mi sento dire: una cosa un giorno e l´opposto il
    giorno dopo.



    26. Quando mi: fanno cose in modo pressappochista per poi sentirmi
    dire: “va bene mica tutti siamo perfetti, no?”.



    27. Quando mi sento dire: “Sei un genio” anche quando ho
    detto delle banalità.



    28. Quando mi sento dire: “Tu sei come un computer”.



    29. Quando: tutto viene lasciato in disordine e fuori posto.



    30. Quando mi sento dire: Sentirmi dire: “Sì, poi ci
    organizziamo” o “Sì dai, lo faremo prima o poi” o “Mi ha fatto piacere
    rivederti, vabbè ciao ci sentiamo”.



    31. Quando: leggo o sento il termine “handicappato” usato in
    termini dispregiativi.



    32. Quando: cercano di spiegarmi chi sono dopo 5 minuti di
    conoscenza.



    33. Quando: cercano ossessivamente miei possibili quanto astrusi
    traumi infantili.



    34. Quando: la gente si aspetta che io abbia un´idea strana
    su cosa sia “bene”.



    35. Quando mi: parlano di sentimenti come se fosse la cosa
    più logica del mondo.



    36. Quando: viene usato il termine ASPIE come sinonimo di
    egocentrico narcisista.



    37. Quando: insistono per farmi sorridere.



    38. Quando mi: toccano o prendono le mie cose senza
    autorizzazione.



    39. Quando mi: mettono una mano sulla spalla mentre sono
    concentrato su qualcosa (e si stupiscono perché sobbalzo).



    40. Quando: la gente non capisce quando dico: “non toccarmi
    a sorpresa” e poi si lamenta dicendo che sono scontroso.



    41. Quando mi: urlano nelle orecchie.



    42. Quando mi: masticano una gomma in faccia in modo
    realmente molto rumoroso.



    43. Quando mi: fanno girare o stare in un centro commerciale
    o in un ambiente molto affollato per lungo tempo, senza poter uscire .



    44. Quando mi: fanno guidare in un orario di punta in un
    incrocio particolarmente trafficato e con semafori spenti!



    45. Quando mi: stressano in discussioni inutili.



    46. Quando mi: fanno domande retoriche seguite da un
    interminabile sguardo (che lascia intendere che l´altra persona si aspetta una reazione
    da me, ma io non so quale).



    47. Quando mi sento dire: “ma hai freddo?”, quando ho una
    coperta e un piumone addosso.



    48. Quando: i compagni di lavoro parlano solo di calcio,
    reality o avventure con donne e quello non normale sono io perché neppure so
    cosa sono: 



    49. Quando: qualcuno mi vuole raccontare i fatti dei suoi
    amici.



    50. Quando: ricevo interminabili saluti affettuosi di amici
    e/o parenti all´aeroporto o in qualunque altro contesto: per me un ciao è più
    che sufficiente.



    51. Quando: devo dialogare al telefono.



    52. Quando mi: guardano e fissano o criticano perché non
    trovo una cosa e mi metto a ravanare come un ossesso nello zaino.



    53. Quando: sono ignorato se parlo dei miei interessi.



    54. Quando: sono attaccato sui miei interessi speciali e sono
    guardato mentre vado in melt-down.



    55. Quando mi: impediscono di dedicarmi alle mie abitudini
    preferite.



    56. Quando: qualcuno tenta di sfruttare a suo vantaggio le
    mie capacità, ma non posso rifiutargli l´aiuto; anche se vorrei; anche se ho
    altro da fare; anche se dico: “…ok non mi disturbi” ed al tempo stesso non vedo
    l´ora di riprendere prima possibile ciò che stavo facendo sino al minuto
    precedente quella fastidiosissima richiesta.



    57. Quando: mi sento preso in giro.



    58. Quando mi: sento compatito.



    59. Quando mi sento dire: che sono stato, sono e sarò un
    pessimo partner.



    60. Quando: si dà per scontato che non mi interessi il
    sesso.



    61. Quando mi: fanno una “bellissima” festa a sorpresa.



     questo è quello che ritengo buono, per la mia situazione.



    ValentaNemoMariAlberiarabafenice83
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    Quando qualcuno liquida un tuo disagio con un "ma sei giovane! Vivi con leggerezza! Basta buttarti" e tu pensi che non hai mai trovato le istruzioni per aprire il paracadute.
    NemoEowynalexander_popeRoxanaMariAlberi
  • EowynEowyn Post: 284
    Quando ti rimproverano: "Ma perché non hai detto/non hai fatto/non ti sei ribellata, sei intelligente, possibile che non ci arrivi?"
    Sì, perfettamente possibile e dopo 8 anni che stiamo insieme dovresti avere capito quando non devi lasciarmi sola (vale comunque anche per i miei genitori, con l'aggravante che loro mi conoscono da 37 anni)
    ZenzeroTombombadil
  • Quando non hai voglia di parlare e ti dicono "Ma la pianti di darti all'autismo? Fai la persona matura!".... Bhè in quel caso la persona matura gli spaccherebbe la faccia...
    Tombombadil
  • Quando trovi un probabile nome alla tua diversità, lo confidi all'amica (ora ex) e a tuo cugino e rispettivamente ti rispondono:
    Lei "Ma no, tu non hai niente!" col tono consolatorio che si usa verso dei malati ai quali bisogna dare una speranza.
    Lui "Ma lo sai chi era Asperger? Einstein, Newton... tu saresti come loro?" intendendo che loro erano geni, ergo tu non sei intelligente.
    -.- 

    Quando chiunque entra in camera senza bussare e tu non vuoi che vedano cosa tu stia facendo.

    Quando squilla il telefono, non rispondi e continuano a chiamarti!

    Quando ti mandano messaggi su whatsapp a raffica e il telefonino squilla in continuazione. Ovviamente se si tratta di lavoro non me la prendo.

    Quando suonano il campanello.

    Quando ti dicono "Ma sono solo botti, non uccidono nessuno. Vai dallo psicologo.". 

    I molliconi, quelli che approfittano di un momento di distrazione per allungare le mani o prendersi confidenze che personalmente non voglio dargli. è accaduto proprio ora mentre vi scrivevo e mi sento profondamente a disagio, sono un po' agitata ma sto cercando di calmarmi.

    E poi ci sono altre cose ma al momento non riesco a focalizzarle. 
    alexander_pope
    I want out--to live my life alone
    I want out--leave me be 
    I want out--to do things on my own 
    I want out--to live my life and to be free
  • @angelika Io non sopporto assolutamente essere toccata, abbracciata e baciata sulle guance da persone con cui non sono molto in confidenza... Però mia madre - che di aspie non ha nulla - sui molliconi mi ha dato il via libera: minacciali di dargli un calcio nelle palle e se continuano passa ai fatti! Io non l'ho mai applicato perché in un momento in cui sono molto turbata non sono sicura mi fermerei, però se hai un maggiore autocontrollo di me poi tentare... E' una tecnica consigliata da nt!
  • @snoopy grazie del consiglio, io sul momento resto sempre di sale perché non riesco a reagire... per ora ho deciso di togliergli il saluto. 
    Anch'io non amo il contatto fisico con chi non conosco, ma anche chi conosco mi viene difficile abbracciarlo. Sono sempre un po' tesa.
    I want out--to live my life alone
    I want out--leave me be 
    I want out--to do things on my own 
    I want out--to live my life and to be free
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288
    modificato novembre 2015
    "Sorridi. Sorridi. Sorridi. Sorridi. Sei Palloso. Sei pesante. Non sorridi mai..."
    Ma non mi rompete i cog*ioni...
    Ameliealexander_popeangelikaNemoZenzeroTombombadilMariAlberiPhoebe
  • EowynEowyn Post: 284
    "ma a leggere una lista di domande che ti sei preparata per la riunione di condominio sarebbe capace anche un bambino!!! come è possibile che non hai chiesto quella cosa?! eppure sei intelligente..."

    ...la prossima volta sapientino mio (fidanzato) ti becchi la mia delega, sicuro come l'oro...io a farmi massacrare (soprattutto da te dopo) non ci torno.

    Mia madre invece ha sfoderato un grande classico: "ma non ti devi fare problemi, le difficoltà ce l'hanno tutti..."
    alexander_popeangelikaNemoZenzeroTombombadil
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    Quando non sei creduta e la gente pensa che tu debba per forza nascondere qualcosa.
    EstherDonnellyZenzeroTombombadilpaologeorgos
Accedi oppure Registrati per commentare.