Salta il contenuto

La sessualità vista da un asperger qualunque.

EreticaEretica Post: 51
Ci sono aspie che lo detestano, altri che ne sono ossessionati, il sesso per gli aspie ha un valore tutto suo, sicuramente anni luce distante dalla visione neurotipica, il sesso è analizzato distaccato dall'emotività un atto meccanico fine a se stesso, a volte ridicolo, a volte privo di senso logico, a volte invece serve come strumento per colmare le lacune affettive, serve come mezzo di integrazione, di accettazione, come nel caso delle belle ragazze, a volte, anzi spesso crea non pochi problemi, ad esempio parlare con un ragazzo, se si è ragazze, scambiarsi opinioni, cercare un contatto distaccato dal gruppo o troppo intensivo, per ragioni a noi ovvie, può creare fraintendimenti all'interno di un società neurotipica. Mi sono interrogata molto sul sesso questo periodo, io vivo una relazione mista NT/ND mi è capitato di recente di avere una relazione extraconiugale per la quale ho provato orrendi sensi di colpa, io ero certa, non per fuggire alle mie responsabilità assolutamente, che questa esigenza che per me è stata impellente e inevitabile fosse causata dal mio sitema neurologico, finchè ho trovato una risposta, per me il sesso è come un qualsiasi altro senso, ovvero per me il sesso è un impulso, ma non nella sua accezione erotica, ma in quella sperimentale, ovvero io per capire a fondo, per sentire, per conoscere una persona ci devo fare sesso, è come leccare il muro per capirne la consistenza meccanica, lo avete mai fatto, per me il sesso è pari all'impulso di mettere le cose in bocca, è pari allo smontare un oggetto. Pari pari. Io per capire a fondo il funzionamento delle persone devo farci sesso. Non sono ninfomane, mi riferisco solo ai soggetti interessanti al livello meccanico.

Post edited by wolfgang on
Clemyrondinella61eleonoa
«13456710

Commenti

  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    Mi hai fatto venire in mente Eretica due cose:
    - mio padre ha sempre fatto un discorso simile, penso sia stata la prima persona a dirmi "finché non vai a letto con qualcuno non lo conosci"
    - La Bibbia. (Conoscere in senso biblico = fare sesso, chissà se il traduttore di quel passo era Aspie?)

    A parte questi due pensieri "spot". Condivido quanto dici, è vero, in qualche modo non si conosce qualcuno veramente senza Conoscerlo. Però devo dire che non sono mai stato interessato personalmente a conoscere la gente fino in fondo. Ho avuto un momento tra i 15 e i 20 anni che ero fissato con il sesso, ma era più la scoperta e la pratica dell'argomento che il bisogno di persone in se, anche se poi non ho avuto molti partner, sia perché la mia attività "libera" è durata poco, sia perché in realtà mi da fastidio farmi toccare da persone con le quali non ho una grandissima intimità (si mi è capitato di cacciare delle donne dalla camera da letto.. si ce l'hanno a morte con me!).

    Tutti i meccanismi che hai descritto all'inizio del post, sono molto presenti, soprattutto nelle ragazze asperger, ed è uno dei motivi per cui bisogna affiancare un'educazione emotiva all'educazione sessuale.
    eleonoa
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    (Ma ci pensi che per la Chiesa bisognerebbe sposarsi senza aver prima fatto sesso? Come puoi sapere se uno ti va bene come partner così?)
    eleonoa
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • Perchè i neurotipici leggono messaggi sessuali ovunque, bisogna tutelarsi da certi pericoli. Non so cosa ci vedano. Ma leggono sempre il male nelle mie azioni quindi io li reputo volgari. 
    Clemyeleonoa
  • Ma è sparito il commento a cui avevo risposto. Si sono d'accordo io ancora non afferrato bene il sesso all'interno della società neurotipica, ma so che mi crea sempre tanti problemi. Sono più serena da quando mi sono innamorata ed è vero che esiste un modo di fare sesso congiunto all'affetto che è molto più bello.
    Clemyeleonoa
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    Eretica devi ordinare i post per "date added" trovi il pulsante subito sotto il primo post.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    @Eretica
    dici che è una cosa prettamente neurotipica il leggere male le azioni in quel modo? Male in che senso? Nel senso che ti giudicano?
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • allora una tizia mi aveva chiesto perchè reputo la sessualità neurotipica volgare, ma poi è sparito il messaggio, quella era la risposta, si pensano sempre al male sono maliziosi, sporchi, esaltati, morbosi, gelosi, ossessionati, non mi piace affatto il loro modo di parlare di sesso e di vedere il sesso. Io il sesso lo vedo come Kinsey, dovrebbe essere affrontato così.
  • Nel senso che si sentono in diritto di sapere quello che pensi e di saltarti addosso. Ad esempio dicono cose del tipo se tu hai una maglietta scollata vuol dire che vuoi attirare l'attenzione, allora io ho il diritto di guardarti le tette, io non ho nessun interesse nel mostrarti le tette, semplicemente mi piace come mi veste addosso quella maglietta, imbecille.
    Andato34Clemyeleonoa
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    Almeno per quanto riguarda i maschi (penso che per le femmine sia diverso) purtroppo i problemi di stalking e advance sessuali non desiderate sia maggiore nello spettro che negli NT. in qualche modo le persone nello spettro si salvano dall'avere certi atteggiamenti perché spesso timidi o introversi, ma l'errore di lettura nei messaggi è spesso comune, soprattutto se legato ad un'alta impulsività.

    Quello che spesso cambia è il modo, in quanto gli Aspie essendo meno sociali tendono a non vedere le implicazioni sociali dei loro gesti (ma questo in entrambe le direzioni).

    Butta uno sguardo qui: 

    Stalking, and Social and Romantic Functioning Among Adolescents and Adults with Autism Spectrum Disorder

    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • @Eretica art ,mi piace come hai impostato il thread,in maniera molto intelligente.
    Leggo e rispondo senza immaginare nessun giudizio di sorta,pero`non riesco a capire:
    Hai scritto di esser innamorata ,pero` sei riuscita ad aver una relazione con un altra persona.
    Ho capito il  tuo esempio.
    Mi riferisco invece all'idea amore=non relazioni differenti da quelle di coppia.

    La persona con la quale fai coppia fissa ,lo sa :glielo hai detto?
    E se lei ti confidasse un "tradimento" analogo al tuo ,come pensi che reagiresti?
    Hai trovato qualcosa di differente rispetto a quello che provi con la tua ragazza?
    Logicamente se queste domande per te son imbarazzanti sei esentata dal rispondere.

    damy
  • Riguardo al discorso del :Se ti vesti cosi`allora vuol dire che...

    Trovo insopportabile questo tipo di discorso.

    Se uno/a persona vuol dire una cosa la dice .

    Se uno/a persona vuol fare una cosa la fa.

    Esplicitamente.

    Tutto quello che non viene chiaramente esplicitato ,non lo si puo` desumere arbitrariamente.

    Chi fa questo tipo di ragionamenti e`involuto mentalmente.

    Ognuno/a e`libero/a di vestirsi come creda.

    Si ,concordo con Wolf ,e`unaggressione quella di far questi commenti.





  • la sessualità è la mia rovina, il motivo principale della mia sofferenza degli ultimi anni e temo che mi porterà al suicidio

    sono stufo marcio dei forum e sono qui + pressioni esterne che x altro

    non ho + la pazienza di stare di nuovo mesi a blaterare amichevolmente in rete

    la vita vera è quella che continua a mancarmi è non sarà certo un ennesimo forum a cambiare qualcosa, x quanto attinete alla mia condizione personale possa essere  

       

  • EreticaEretica Post: 51
    modificato ottobre 2011
    Own che cosa ti affligge? sono d'accordo con te. La vita è la fuori io me la sono presa. No è vero, internet i forum, non fanno altro che chiuderti di più in te stesso, ma a volte sono anche utili a dare conforto, a informare. Aggiungimi su Facebook, se vuoi ne parliamo.
  • Own che cosa ti affligge? sono d'accordo con te. La vita è la fuori io me la sono presa. No è vero, internet i forum, non fanno altro che chiuderti di più in te stesso, ma a volte sono anche utili a dare conforto, a informare. Aggiungimi su Facebook, se vuoi ne parliamo.
    Beh dipende da come ne fai uso.

    Io ho capito davvero tantissime cose stando sui forum.

    Tu stessa ne hai fatto un ottimo uso in quanto hai capito tanto di te e (forse) grazie a 1 forum ti e`venuta una gran voglia di chiarire la tua situazione personale chiedendo una diagnosi espressa da persone competenti.

    O forse ci saresti arrivata di tuo e magari moltopiu` tardi nel richiederla.

    Puo`darsi che non avresti mai avuto la possibilita` di rivolgerti   esattamente  a una professionista che ti e`stata consigliata espressamente.

    A una persona Asperger stare su un forum di discussione,a mio avviso serve ad imparare a come relazionarsi meglio con gli ND e NT.Questo lo so per certo da parte di almeno 2 persone.

    A me ad esempio ha portato a non reagire piu` a nessuna provocazione,poiche` all'inizio tentavo di farlo o mi veniva istintivo farlo avendo un carattere molto duro in tal senso pernon belle esperinze che ho vissuto nel mio passato,quindi bastava poco per farmi reagire .





  • elieli Post: 44
    cosa prova un aspie quando capisce di essere innamorato ? Come misura il livello di interesse nei confronti di una persona ? Come concila l'impossibilità di capire i sentimenti e le emozioni con la possibilità di legarsi a un'altra persona ? Alla fedeltà dà un valore o non è sensa significato ? E poi la parola emozione come viene concepita?
  • elieli Post: 44
    ......"senza significato"!
  • Una risposta del mio aspie: te ne accorgi perché cominci a soffrire.
    Comunque se leggi in giro o magari anche nella tua esperienza personale, scoprirai che sono capacissimi di dirti frasi come "non provo nulla per te", "non ti amo e non ti ho mai amato", "provo solo affetto, amicizia", "non so cosa provo per te" ecc. con molta nonchalance, ma spesso non corrispondono alla realtà o cambiano da un giorno all'altro o non sono così assolute come le pronunciano.

    eleonoa
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    cosa prova un aspie quando capisce di essere innamorato ? Come misura il livello di interesse nei confronti di una persona ? Come concila l'impossibilità di capire i sentimenti e le emozioni con la possibilità di legarsi a un'altra persona ? Alla fedeltà dà un valore o non è sensa significato ? E poi la parola emozione come viene concepita?
    Non saper "leggere nel pensiero" non vuol dire non provare emozioni. Poi ognuno può avere più o meno difficoltà in questo.
    eleonoa
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    Io mi accorgo di essere innamorato perché divento ossessivo (e non mi piace affatto).
    Di amare qualcuno me ne accorgo perché soffro all'idea di perderlo.
    Per la fedeltà, non concepisco il tradimento, neanche nei rapporti di amicizia o di lavoro, figuriamoci in amore. Fedeltà però non significa non avere altri rapporti. Significa non mancare la parola data, quindi quello riguarda gli accordi che si sono presi in tal senso.
    FabrizioVaderClemyeleonoa
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • è un incubo, invidio gli aspie privi di qualunque impulso sessuale

    ogni volta che esco di casa e vedo ragazze e ragazzi felici vorrei solo tornarmente a casa, prendere un coltello e e squarciarmi la giugulare

  • Anche mio marito soffriva perchè non trovava una ragazza è stata la sua ossessione per anni, era depresso e infelice. Si tormentava perchè capiva che la sua "diversità" era la causa di del suo isolamento sociale e sentimentale. Poi ha consciuto me, io mi sono innamorata di lui e ho scoperto che la sua timidezza e difficoltà nell'interazione sociale, il suo pensiero naif...erano probabilmente dovuti ad una forma di autismo. Ho pensato appunto che fosse asperger.  E' stata molto dura perchè sapevo che avrei sofferto, che amarlo mi avrebbe causato infelicità. Ho pensato tante volte, quando eravamo fidanzti di lasciarlo, le sue manie e "stranezze" erano un colpo al cuore ogni volta. Ma ha prevalso quel sentimento forte, incontrollato che mi ha impedito di allontanarlo da me. @delete non disperare perchè non è così impossibile trovare una persona che ti ami...anche così come sei. In realtà poi quello è il VERO AMORE anche tra NT/NT.
    Clemy
  • Andata2Andata2 Post: 935
    Anche mio marito soffriva perchè non trovava una ragazza è stata la sua ossessione per anni, era depresso e infelice. Si tormentava perchè capiva che la sua "diversità" era la causa di del suo isolamento sociale e sentimentale. Poi ha consciuto me, io mi sono innamorata di lui e ho scoperto che la sua timidezza e difficoltà nell'interazione sociale, il suo pensiero naif...erano probabilmente dovuti ad una forma di autismo. Ho pensato appunto che fosse asperger.  E' stata molto dura perchè sapevo che avrei sofferto, che amarlo mi avrebbe causato infelicità. Ho pensato tante volte, quando eravamo fidanzti di lasciarlo, le sue manie e "stranezze" erano un colpo al cuore ogni volta. Ma ha prevalso quel sentimento forte, incontrollato che mi ha impedito di allontanarlo da me. @delete non disperare perchè non è così impossibile trovare una persona che ti ami...anche così come sei. In realtà poi quello è il VERO AMORE anche tra NT/NT.
    Concordo.
  • Forse in ritardo ma vorrei dare anch'io i miei due cent sull'argomento.

    ATTRAZIONE: sono quello che definiscono pansessuale. Ovvero per me il sesso biologico del partner non conta nulla. Mi attrae ciò che un persona esprime oppure un particolare atteggiamento o modo di muovermi. Per il resto guardare un bell'uomo o una bella donna è come guardare un bel quadro.

    SESSO: ho iniziato a farlo per dimostrarmi che ero "normale" e che potevo farlo malgrado il terrore (non dovuto solo a cause naturali) che mi ispirava. In seguito ho sperimentato per qualche anno con persone con cui mi sentivo a mio agio anche cose parecchio strane oppure ehm, cough con individui che consideravo grossomodo come bambole di gomma interattive consenzienti. Per la verità ora come ora mi interessa molto poco, lo faccio perchè la persona con cui sto ne ha bisogno (stiamo assieme da 10 anni).

    AMORE: amore è la parola più abusata del pianeta e troppe persone la usano per descrivere banali fregole.In 31 anni mi sono innamorata solo 2 volte. La prima volte è andata male per colpa mia, troppo poco controllo sui miei problemi. Beh la seconda è in corso d'opera. Ho capito di amare quando ho realizzato che vedere l'altra persona felice è diventata una priorità, che l'idea dell'assenza di quella persona dalla mia vita era orribili.

    FEDELTA': per me è solo coerenza alla parola data. Se prometti mantieni, punto. Infatti con la mia dolce metà ho usato grande chiarezza fin dall'inizio "a me della fedeltà fisica non importa, posso capire che si possa aver voglia di "cambiare zuppa". Mi incazzo se me lo fai dietro alle spalle. Amare è condividere e i locali per scambisti esistono. Quindi sai come regolarti". Se me lo fà dietro alle spalle si ritrova single in meno di 5 minuti viso che è lui ad aver voluto un rapporto strettamente monogamo fin'ora (e malgrado la noia ho mantenuto la parola).
    Clemyeleonoa
    "People live their lives bound by what they accept as correct and true. That's how they define "Reality." But what does it mean to be "correct" or "true"? Merely vague concepts... their "reality" may all be a mirage. Can we consider them to simply be living in their own world, shaped by their beliefs?" --Masashi Kishimoto Io sono una selva e una notte di alberi scuri, ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi. -- Friedrich Wilhelm Nietzsche
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    Mi piace come ragioni. :)
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • zenozeno Post: 19
    La sessualità adesso è un miraggio lontano, qualcosa che a una certa età dovresti già aver fatto da un pezzo, spesso arriva ad essere un'ossessione. E' anche tristezza e dolore, vedendo come ti guardano gli altri, fino a che ti rendi conto che così nessuna ragazza ti vorrà...anche se questo prescinde pure dal sesso. Da una parte lo vedrei anche come una forma di cura, un sentirmi più normale, anche se sarebbe la solita illusione Xd

  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    Se lo vuoi fare solo per essere come li altri rischi di non divertirtici molto. Dico per esperienza. Adesso vorrei farmi qualcuno perché mi va e non perché "voglio dirmi che ce la posso fare", anzi quello è un fantasma di cui devo liberarmi perché è un sacco deleterio.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    iilaiel 
    Mi piace come ragioni. :)

    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    modificato febbraio 2012
    @zeno


    posso capire. Io ora sono sposato, ma ricordo l'ossessione mia nei momenti di solitudine e immaginarla protratta avanti negli anni, insomma, ti capisco. 
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    @zeno


    posso capire. Io ora sono sposato, ma ricordo l'ossessione mia nei momenti di solitudine e immaginarla protratta avanti negli anni, insomma, ti capisco. 
    Anche perché per un Aspie c'è l'impressione (fondata) che le cose non funzionino mai per lui come per gli altri, quindi osservazioni generali sul fatto che "più o meno tutti alla fine rimorchiano un qualcosa" non sono confortanti.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • marielmariel Post: 1,551
    Qual è il motivo per cui agli aspie il sesso non interessa granchè o interessa in modo eccessivo? Per i nt è un modo di comunicare e provare sensazioni piacevoli e se si è innamorati il completamento con l'amato. Leggo che qualcuno lo fa solo per far contento il partner.
Accedi oppure Registrati per commentare.