Salta il contenuto

La sessualità vista da un asperger qualunque.

14567810»

Commenti

  • diegodiego Post: 1,136
    Tanto per rafforzare il concetto: https://www.youtube.com/watch?v=cl2X4c5Gf6w
    Io penso che una cosa che manca a molte donne è la voglia di mettersi alla ricerca, spesso stanno li e aspettano. Una volta ho litigato con una mia presunta amica perchè mi diceva che lei cercava qualcuno che la stupisse. Cosa fai i colloqui, leggi i curricula ? Mettetevi in gioco pure voi un po senò che tristezza ! E poi c'è il rischio che se state solo a selezionare poi dovete accontentarvi di chi arriva. Cercate di diventare parte attiva per favore, se un uomo dice che non le piace una donna che corteggia significa che è lui che non capisce niente di queste cose. Anche questa è parità dei sessi o no ? 
    ct87PeregrinoClemy
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    [mode alessiodx on]

    @diego non puoi giudicare chi è intelligente o meno sulla base di cosa gli piace o meno. puoi non essere d'accordo.

    [mode alessiodx off]
    ct87Andato46
  • diegodiego Post: 1,136
    non mi sembra di aver parlato di intelligenza, piuttosto ho parlato dell'incapacità di aprirsi e mettersi in gioco. Il problema è proprio il contrario invece: che sono proprio quelli troppo intelligenti che si fanno mille paranoie mentre le persone più semplici di solito vivono queste cose più liberamente. Ad ogni modo la mia voleva essere solo un esortazione a spegnere il cervello, almeno in ambito sentimentale/sessuale e quando lo dico lo faccio anche per me, anch'io ne ho bisogno.
    ct87
  • PhoebePhoebe Post: 2,066
    Io credo che ognuno debba comportarsi come sente, non c'è un modo più giusto di comportarsi in questi casi.

    Personalmente non ho problemi a chiedere ad una persona che mi piace di uscire, se non per le solite ansie. Il primo passo con il mio ragazzo l'ho fatto io (sono stata io a baciarlo per prima :) ).
    ct87Andato34
    Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

    Frida
  • ct87ct87 Post: 2,956
    Io in questo ambito pecco di inaudacia
    silvia78
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    modificato gennaio 2015
    diego ha detto:

    non mi sembra di aver parlato di intelligenza, piuttosto ho parlato dell'incapacità di aprirsi e mettersi in gioco. Il problema è proprio il contrario invece: che sono proprio quelli troppo intelligenti che si fanno mille paranoie mentre le persone più semplici di solito vivono queste cose più liberamente. Ad ogni modo la mia voleva essere solo un esortazione a spegnere il cervello, almeno in ambito sentimentale/sessuale e quando lo dico lo faccio anche per me, anch'io ne ho bisogno.

    meglio cambiare
    se non apprezzo la corte di una donna sono uno che non capisce (=quindi implicitamente stupido), però se sono molto intelligente mi faccio mille paranoie. la conclusione è che tutti gli uomini non capiscono una fava di donne, tranne l'italiano medio. :D
  • ClemyClemy Post: 15
    Ho iniziato a leggere su questo forum e a trovare commenti interessanti o utili per capire come gli altri Asperger percepiscono la sessualità, altri li condivido abbastanza, altri li condivido molto poco ma provo a capirli dal punto di vista dell'altro. Secondo me si arriva alla sessualità in mille modi e parimenti si percepisce in mille modi. C'è, secondo me, uno spettro della sessualità, del quale è davvero interessante poterne vedere ed analizzare tutte le righe più o meno evidenti a ciascuno ( e che non credo gli NT riescano a vedere e a parlarne liberamente quanto gli ND, a causa dell'offuscamento del bigottismo sociale). È senz'altro un argomento molto complesso e variegato. A ragione di cio' , e del fatto che si tratta anche di un tema cosi importante da costituire uno dei motori e forme di potere nel mondo, sarebbe stato impossibile non definirne una "normativa" più o meno rigida a livello sociale perché creerebbe un grande disordine (ed il disordine, si sa, non permette l'esercizio del potere). In virtù di queste "norme" credo che il sesso sia stato svilito, sporcato, piegato all'innaturalita', massacrato in ogni modo e strumentalizzato per distruggere intorno a sé.
Accedi oppure Registrati per commentare.